“Da sempre i giovani di destra hanno cercato l’isola che non c’è ma le ultime generazioni hanno avuto più difficoltà di altre nel trovarla. Ora, a distanza di tanti anni, possiamo dire che grazie all’intuizione di Giorgia Meloni molti militanti e dirigenti di allora e di oggi, quell’isola che non c’è l’hanno trovata in Fratelli d’Italia. Stiamo costruendo una casa stabile, fondata su radici antiche e solide e l’orizzonte dinanzi a noi è più nitido che mai”.

Così il deputato di Fratelli d’Italia Paolo Trancassini intervenendo al dibattito ‘Le radici della nostra politica’ in corso ad Atreju all’isola Tiberina.

“Le radici della nostra politica – ha aggiunto il deputato di FDI Marco Silvestroni – sono ben piantate nei nostri territori, in quegli stessi territori che oggi dobbiamo riorganizzare non solo a livello di alleanze politiche ma anche e soprattutto di rapporti con la Capitale. Penso, ad esempio, alla battaglia che ho portato avanti anche in Parlamento che è quella del voto diretto del presidente della città metropolitana e dei consiglieri metropolitani. Per Fratelli d’Italia il popolo è sovrano sempre, dai comuni al Presidente della Repubblica”.