«Martina si conferma il degno successore di Renzi alla segreteria del Pd e ci comunica che non verrà più ad Atreju. Dispiace davvero constatare come un partito che, in passato, non aveva nessun problema a partecipare alla nostra manifestazione con uomini come Veltroni o Violante oggi sappia soltanto scappare dal confronto. La motivazione del forfait di Martina, legata ad una campagna social talmente irriverente da non risparmiare nemmeno la sottoscritta, è così ridicola da rendere palese il terrore a confrontarsi sui temi del dibattito al quale era stato invitato: le infrastrutture, le concessioni autostradali e i tanti regali fatti in questi anni alla società dei Benetton. Qualora Martina voglia ravvedersi, sappia comunque che venerdì 21 settembre, alle ore 18.30, sul palco di Atreju ci sarà la sua sedia per accoglierlo».

Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, allegando al post una foto della sedia riservata al segretario del Pd Martina.