Uno Steve Bannon in gran forma dal palco di Atreju ha catturato l’attenzione dei tanti presenti.

“Donald Trump è riuscito a vincere perché ha detto la verità ed è riuscito a parlare al cuore dell’America operaia e della classe media esattamente come fa qui in Italia Fratelli d’Italia”, ha detto. “Trump è ‘America First’ ma non ‘America da sola’, Fratelli d’Italia sono ‘Italia first’ ma non ‘Italia da sola’. Quando ci sono due nazioni forti, si sostengono a vicenda”, ha aggiunto.

“I cittadini devono riappropriarsi della loro sovranità in Europa. Noi siamo privilegiati ad avere figure come Trump, Farage, Meloni, Salvini, Le Pen. Trump viene aggredito ogni giorno. È un uomo che vale 7 miliardi di dollari, non aveva bisogno di presentarsi alle elezioni per essere felice. Lo ha fatto perché è un patriota, come voi di Fratelli d’Italia. Sono venuto qui per dirvi che non siete soli. La Brexit, Trump e le elezioni di marzo sono tutti eventi collegati: è il ripudio delle cose così come sono state finora”, ha proseguito.

“Voi sapete cosa farei a Bruxelles ed è per questo che vi temono. Non sono qui per dire agli italiani cosa devono fare. Non temono me, Salvini o Meloni. Quello è potere politico e lo capiscono. Quello che temono è il potere politico grezzo. Sono un populista perché vengo dalla classe operaia e se mi chiedete da chi preferirei essere governato, rispondo dalle persone che sono qui da Fratelli d’Italia”, ha sottolineato.

“Verrò qui ad aiutarvi per elezioni europee”, ha continuto l’ex consigliere di Donald Trump. “Vi aiuterò con sondaggi, analisi di dati e lo farò in maniera puramente volontaria”.

“Oggi siete voi, che lavorate e che pagate le tasse, che diffondete i valori che furono di Atene e di Roma. Oggi non siete proprietari di nulla, come i servi della gleba nel Medioevo. Siete come criceti che girano sulla ruota. E’ un circuito che va interrotto ed è questo che vuole fare Fratelli d’Italia. Tornare ai valori della società”, ha concluso. A margine dell’intervista il leader Giorgia Meloni ha annunciato che domani chiederà all’assemblea di Fratelli d’Italia di aderire a ‘The Movement’ per “costruire una rete di partiti e movimenti sovranisti”.